Libri

“Le ragazze non hanno paura” di Alessandro Q. Ferrari edito da DeA Planeta Libri

51us4e-jdql-_sx337_bo1204203200_

Titolo: “Le ragazze non hanno paura”

Autore: Alessandro Q. Ferrari

Genere: Narrativa per ragazzi adolescenti

Casa Editrice: DeA Planeta Libri

Pagine: 297

DISPONIBILE IN CARTACEO (6,90€) E IN EBOOK (1,99€) 

Trama:


Quattro ragazzi e un’estate che si trasforma in un’avventura imprevedibile. Come la vita, come il primo amore.

Se dovesse scegliere un superpotere, Mario Brivio non avrebbe dubbi: l’invisibilità. Sarebbe il modo migliore per attraversare inosservato i corridoi del Boccaccio, lontano dagli sguardi del Bistecca e degli altri bulli della scuola. L’alternativa è quella a cui pensa sua mamma: spedirlo a trascorrere l’estate a casa della zia, a Castelnero, un paesino del Piemonte ai piedi delle montagne dove non conosce nessuno. Ma l’estate per un ragazzo di tredici anni – persino per uno apparentemente senza speranza come lui – è una stagione piena di magia, ed è proprio lì, tra boschi, torrenti e vecchi ponti di legno, che Mario incontra Tata. Tata, la ragazza più bella che abbia mai visto; Tata, la compagna di giornate trascorse a intagliare tronchi, costruire armi, e ad assaporare l’intensità di sentimenti fino ad allora sconosciuti. Insieme a lei, Mario diventa per la prima volta parte di un gruppo. O meglio, di una banda. Una banda di sole ragazze: Tata, Jo e Inca. Fino alla notte della tragedia. La notte in cui l’estate finisce e comincia un nero inverno, che ognuno di loro dovrà affrontare da solo. Un viaggio dentro un bosco fitto di paure, al termine del quale Mario e la sua banda si ritroveranno, mano nella mano, non più bambini.

VOTO: 4,5/5

 

Ringrazio DeA Planeta Libri per avermi concesso di leggere questo libro in cambio della mia onesta opinione.

 

Mario Brivio è un ragazzo qualunque che passa le sue giornate a sopravvivere nei corridoi della scuola. Vuole essere invisibile per non essere preso di mira dai compagni di scuola e dai bulli. Finito l’anno scolastico, sua madre, nonostante la sua apprensione per il figlio, decide di mandarlo in vacanza a casa di sua sorella insieme alla nonna così che Mario possa passare il tempo in un posto diverso. E’ proprio qui a Castelnero che Mario conosce nuove amiche e si ritrova coinvolto in un scontro tra bande. Mario troverà la sua banda di appartenenza, scoprirà l’amicizia e l’amore. Tutto procederà come al solito, tra giornate nei boschi e in giro con la sua banda, fino alla notte della tragedia che cambierà la sua vita, quella delle sue amiche e anche quella delle sue nemiche.

 

Questo libro di Alessandro Ferrari è un libro che parla a gran voce del bullismo che dilaga nei corridoi scolastici, ma anche tra i ragazzi al di fuori della scuola. Mario è la classica vittima dei bulli, cioè quel bambino isolato che difficilmente si ribellerà perchè terrorizzato. Proprio quell’estate, tra gli scontri delle bande a Castelnero, Mario subisce quel cambiamento che gli permetterà di reagire a quei bulli. Proprio la vicina di casa della nonna di Mario, Tata, è la capa della banda di Mario. Tata è quella ragazzina ribelle che va in giro facendo quello che vuole. Si crea nemici ovunque perchè è una ragazza che agisce senza porsi alcun problema. Mario diventa amico di Tata e così conosce prima Angela, e poi Jo e Inca. Mario, Tata, Jo e Inca formano una banda, mentre Angela e altre ragazze dormano l’altra. Ragazze forti, sveglie e guerriere, si contrappongono a quello che è Mario, un ragazzo timoroso, chiuso e che preferirebbe essere lasciato in pace in un angolo. Sono proprio queste ragazze, sia le sue compagne di banda che le altre, a svegliare in Mario la voglia di reagire ai soprusi dei bulli. Durante questa storia, Mario passa da essere quella formica che non vuole essere vista a essere il guerriero. Lui stesso, dopo la tragica estate, si ritrova a combattere i bulli della sua scuola e a salvare un ragazzo. Mario decide di agire, cosa che prima non avrebbe fatto mai. Decide di combattere, di agire contro quelle persone che si divertono a prendersela con chi ritengono il più debole. Il fatto è che i deboli sono proprio quelle persone che feriscono gli altri. Se una persona non è debole, non ha bisogno di ferire gli altri.

Questo libro ti fa tornare giovane. Ti fa tornare a quei tempi in qui da piccoli ci si avventurava ovunque in gruppo per scoprire nuove cose o perchè si creava una storia fantastica. Una storia che ricrea l’atmosfera dell’amicizia e delle rivalità tra i gruppi. Ragazzi che prima sono nemici giurati, ma che poi riescono ad essere amici o, comunque, ad accantonare le rivalità. Molte volte si preferisce rimanere fissi sulle apparenze piuttosto che conoscere meglio le persone o le cose. Tata appare una dura, ma dentro di sé ha più pensieri di quelli che dimostra. Angela e Jo fanno le dure, ma poi sono quelle stesse ragazze che ti vengono a salvare immediatamente. Inca è quella razionale e quella più allegra di tutti.

Una storia di amicizia, ma anche di coraggio, di scoperte e di nuove realtà. Una storia che andrebbe letta da tutti i ragazzi, ma che deve essere ben spiegata per non essere presa di esempio. Un libro che tratta bene l’argomento del bullismo con esempi e scene crude, ma adatte a capire che questi atteggiamenti sono completamente sbagliati. Tra le parole c’è il semplice messaggio che dice al lettore di reagire a questi soprusi, sia che si sia vittime e sia che si assista a scene di bullismo.

 

“I bulli esistono, ma potete sconfiggerli.

Non dimenticatelo, nemmeno quando i bulli siete voi”

5 pensieri su ““Le ragazze non hanno paura” di Alessandro Q. Ferrari edito da DeA Planeta Libri”

    1. Io l’ho adorato perchè comunica molto al lettore sui rapporti tra i gruppi di ragazzi. Poi ci sono ragazze molto forti e mi sono piaciute tutte

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...