Libri

Graphic Novel. Qualche consiglio per iniziare a leggerle.

Buongiorno gente!

Oggi ho deciso di scrivere questo post per raccontarvi la mia esperienza e darvi qualche dritta, anche se non sono delle regole ferree da seguire.

Ho iniziato a leggerle questa primavera dopo che la mia amica Cee mi parlava delle case editrici Tunuè e Bao Publishing e di Zerocalcare. Sentendola parlare di loro, mi è venuta voglia di avvicinarmi a questo diverso tipo di narrazione dove a far da padrone sono i disegni.

Seguendo i suoi consigli e navigando sui siti delle case editrici, ho iniziato a vedere cosa poteva piacermi e cosa avrei voluto acquistare. Sicuramente avrei letto Zerocalcare perchè mi piacevano molto le sue tavole e poi anche altri che ritenevo più vicini a me come generi.

Voglio precisare una cosa. La narrazione in una graphic novel è diversa da quella a cui si è abituati. Molti stati d’animo vengono mostrati tramite i disegni, mentre nei libri vengono descritti dalle parole dell’autore. Se nel libro possiamo immedesimarci un attimo più facilmente perchè abituati a questo tipo di narrazione e perchè gli stati d’animo sono più espliciti, con le graphic novel bisogna sia leggere il testo che osservare i disegni per capire cosa sta affrontando il personaggio. Può sembrare complicato, ma non lo è. Bisogna solo prestare più attenzione, cosa che magari in un libro si fa meno perchè le parole sono più esplicite.

Se siete ancora dell’idea di affrontare la lettura di una graphic novel, ecco alcuni miei consigli su come scegliere quale leggere.

  • Chiedere consiglio a chi legge graphic novel. Questo è il consiglio più elementare, ammettiamolo. Questa persona, in base a ciò che conosce e in base a cosa ci piace, potrà dirci quale sia più adatta a noi.
  • Seguire le case editrici sui social network. Perchè farlo? Perchè rimaniamo aggiornati sulle nuove uscite e magari il nostro istinto ci guida verso una graphic novel specifica.
  • Leggere le trame e le anteprime sul sito issuu.comQuesto sito vi offre le anteprime delle graphic novel che vi attirano particolarmente, ma non ve la sentite di investire i soldi senza sapere com’è. Basta andare sul sito, cercare la graphic novel e avrete la possibilità di leggere le prime 20-30 pagine. Non sono tante, lo so, ma per una graphic novel bastano perchè alcune hanno solo 100 pagine.
  • Seguire l’istinto. L’istinto è quella cosa che ci salva. Possiamo crederci o no, ma è quello che riesce a salvarci il più delle volte. Questa regola non vale solo per la scelta di quale graphic novel acquistare, ma anche quando la vogliamo leggere. Alla fine è come un libro. Bisogna leggerla nel momento giusto per apprezzarla nel suo complesso.

 

 

Quale vi consiglio di leggere?

 

Vi consiglio Zerocalcare (QUI trovate l’ordine di pubblicazione delle sue opere) perchè riesce a raccontare qualsiasi avvenimento della vita con semplicità e ironia, ma senza fargli perdere serietà.

“Il cuore dell’ombra” e “Viola Giramondo” sono le due graphic novel Tunuè che ti danno qualcosa a livello emotivo. Anche se realizzate per la collana destinata ai bambini, sono perfette anche per gli adulti.

Poi succede che alcuni libri vengono trasformati in graphic novel. E’ il caso di “Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali” di Ransom Riggs e di “The Imitation Game. L’enigma di Alan Turing” di Jim Ottaviani e Leland Purvis. Alternativa per chi è pigro e non se la sente di leggere i libri.

 

Spero vi sia di aiuto questo post. Per qualsiasi domanda o per suggerire graphic novel, commentate il post così da farmi scoprire nuove perle dell’editoria.

Vi auguro buon giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...