Libri

SEGNALAZIONE! “Eclissi” di Ronnie Rizzo

Buongiorno!

Eccoci qui con la segnalazione di un libro.

Andiamo a vedere di cosa si tratta.

 

Si è spento il sole o il mio cervello?

In un anno di naja la caserma diventa casa, i commilitoni famiglia, e la vita è molto diversa da quella “di fuori”. Il protagonista, appena trasferito alla caserma La Marmora, attraversa tutte le fasi di adattamento alla vita militare, dal nonnismo ai favori per avere una coperta nuova o un lavoro meno schifoso. Di giorno, impara la regola fondamentale della Compagnia Trasporti, ovvero farsi gli affari propri; di notte, fra turni di guardia e dormite troppo brevi, è tormentato da strani rumori e incubi angoscianti.

In Eclissi, novella che segna il suo ritorno alla pubblicazione, Ronnie Pizzo ricostruisce il mondo piccolo della leva obbligatoria, con le sue regole, le sue miserie e un pizzico di soprannaturale. I personaggi sono ragazzi sospesi nel limbo straniante della caserma, dal quale aspettano solo di essere espulsi nel mondo degli adulti. Sullo sfondo di una Torino livida per il freddo o bruciata dall’arsura estiva, ricordi e minacce si mescolano, amici e nemici cambiano faccia ogni mese, come la luna, e tutto può mutarsi all’improvviso nel suo contrario.

 

cover_fronte.jpeg

 

Titolo: Eclissi

Autore: Ronnie Pizzo

Autopubblicato

Pagine: 130

Prezzo: 0.99 € (prevendita fino al 4 novembre), 2.99 € e-book; 5.99 € cartaceo

Genere: mystery, soprannaturale, thriller

Data di pubblicazione: 4 novembre 2017

Link alla pagina Goodreads

 

Trama

Niente di quello che dicono ti prepara davvero alla naja. Credi che quando toccherà a te spaccherai culi a destra e a manca, ma appena metti la divisa sei solo un verme come gli altri.

Ho vent’anni e mi hanno sbattuto alla Marmora di Torino, in mezzo a un mucchio di ragazzi storditi che parlano una lingua tutta loro. Comandano i vecchi, non puoi nemmeno fiatare senza permesso e se a qualcuno gira storta ti toccano cento flessioni. Il cibo fa schifo, gli addetti alla mensa pisciano nel vino e con la pasta mangi anche gli scarafaggi.
Dovrei odiare ogni centimetro di caserma, e invece dopo un mese è diventata casa mia e le poche volte che esco mi manca.

Se solo non ci fossero questi cazzo di rumori. Faldera mi racconta storie strane e adesso di notte mi sembra di sentire fruscii in corridoio e nelle docce, ma se mi azzardo a raccontarlo mi sfottono e basta. E poi quell’incubo…

Forse sto diventando matto, però di una cosa sono sicuro: là, in fondo, c’è davvero una porta.
Con uno stile crudo e diretto, Ronnie Pizzo costruisce una storia di misteri inafferrabili e atmosfere perturbanti. A raccontarla un ragazzo come tanti, intrappolato in un microcosmo insensato dove distinguere il reale dall’immaginario diventa sempre più difficile.

 

Autore

Ronnie Pizzo – no, non è uno pseudonimo – è nato alla fine degli anni ’70 in un paesino del Piemonte. Da bambino voleva essere uno dei Goonies, e anche da grande non ha smesso di cercare il tesoro di Willy l’orbo. Oggi cucina, scrive e sogna di diventare un vichingo. Ama i luoghi gelidi ma non le persone fredde; viaggia alla ricerca di nuove storie e le racconta agli altri per convincerli a fare lo stesso.

Ha pubblicato qualche saggio e qualche romanzo (l’ultimo è La colonna di Antanacara, primo volume di una trilogia fantasy pubblicata da Gainsworth Publishing), tenuto corsi di scrittura creativa, collaborato con case editrici e organizzato eventi letterari un po’ con chiunque, perché non si direbbe ma è davvero un ragazzo simpatico. Lo scorso anno ha iniziato un nuovo progetto, il “Viaggio del Sogno Premonitore”, che racconta su Facebook e Instagram.

Eclissi è la sua prima pubblicazione self, e per ora fare l’editore gli piace parecchio.

FACEBOOK | INSTAGRAM

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...