Libri

“Papà, Van Basten e altri supereroi” di Edoardo Maturo edito da bookabook

Titolo: “Papà, Van Basten e altri supereroi”

Autore: Edoardo Maturo

Genere: Ragazzi, Narrativa, Sport

DISPONIBILE IN CARTACEO E IN EBOOK (Gratis con Kindle Unlimited)

34729540Trama:

Per SuperPippo, FantaSheva, il Re Leone, Il Genio, Re Carlo, Il Cigno di Utrecht e tutti gli altri supereroi campioni di coppe e scudetti è ora di tornare in azione. Questa volta la posta in palio è davvero alta, almeno per papà Edoardo: regalare al piccolo Leo, tre anni, una favola rossonera diversa ogni notte. E farlo crescere milanista, naturalmente. Così, dal rettangolo alla cameretta, le imprese dei più forti fuoriclasse che siano scesi in campo a San Siro con la maglia del Milan negli anni ’80, ’90 e primi 2000 rivivono grazie ai ricordi e alla fantasia di un papà tifoso. Età di lettura: da 9 anni

VOTO: 4,5/5

 

Libro inviatomi dalla BookABook su mia richiesta.

Come per la recensione di “Porcini sull’asfalto” di Iacopo Bianchi, mi sento un attimo in dovere di dire due parole, vista la frase sopra. Questa recensione non è di parte. Non è che, perchè mi hanno mandato questo libro, loro mi hanno comprato. Per nulla. Se questo libro non mi fosse piaciuto o avessi avuto problemi a recensirlo, ora non saremmo qui a parlarne e alla casa editrice sarebbe già arrivata una mia mail dove esponevo il problema. Fortunatamente non è successo.

Parliamo un po’ di questo libro. Edoardo Maturo, unico milanista in una famiglia di interisti, per evitare che suo figlio Leonardo decidesse di tifare per una squadra di calcio diversa dal Milan, decide di raccontargli il Milan con delle favole. Il problema è che il Milan di oggi non è più il Milan con le vecchie glorie. Non è più il Milan di Paolo Maldini, Marco Van Basten, Kakà, Andrij “Sheva” Ševčenko, Filippo “SuperPippo” Inzaghi”, Carlo Ancelotti, Gennaro “Ringhio” Gattuso. Questi sono alcuni dei protagonisti di queste favole. E’ un Milan non Milan. Edoardo, per evitare che il figlio di 3 anni si senta deluso da questa squadra e decida ti tifare Inter o Juventus, speriamo di no, inizia a raccontare favole su questi grandi giocatori che hanno reso il Milan la squadra più forte al mondo e hanno reso noi (si anche me) fieri tifosi di questa squadra. Favole che raccontano questi giocatori dai loro esordi e dalle loro storie personali fino al giorno che hanno segnato la storia rossonera e la loro da professionisti.

La domanda sorge spontanea. Leonardo sarà diventato milanista? Io mi auguro di si o che comunque lo diventi un giorno.

Sono milanista da quando ero bambina ed è una fede che non puoi cambiare. Capisco l’intento di Edoardo e fare il tutto il possibile affinché suo figlio ami quella maglia. Ogni favola è ricca di questo amore per il Milan e per quei giocatori che chiunque ha amato segretamente, anche i tifosi di altre squadre. Quei campioni umili, che cadevano e si rialzavano, che combattevano e che sapevano cos’era portare quella maglia. Campioni che hanno fatto la storia del calcio, italiano e mondiale, e che rispetti a prescindere, come quando Totti ha lasciato l’anno scorso. Non sei romanista, ma lo rispetti per quello che ha fatto e per quello che è.

Leggendo quelle favole, anche se Leonardo si addormentava prima della fine, mi sono ritrovata a vivere quegli anni. Le finali di Champions League contro Juventus e Liverpool. Quello stadio, San Siro, imponente e tempio della squadra che si ama. La curva e i suoi spettacoli che ti lasciano senza parole. In queste favole ti ritrovi e le ami tutte. Ricordo quando ho avuto l’opportunità di un giro in campo pre partita e il sentimento di fascino misto a terrore di quello stadio. Lo ami, ma ti terrorizza per la sua imponenza e importanza.

Riassumendo. Un libro ben scritto e molto coinvolgente. Favole che fanno sia ridere che risvegliare ricordi meravigliosi. I discorsi con Leonardo e con la moglie Claudia sono stupendi e fanno ridere. Favole della buonanotte per i milanisti e per quei papà, e anche mamme, magari, che vogliono trasmettere ai figli una passione sana per una buona squadra o anche per il gioco del calcio. Favole che, senza i finali alla “e vissero felici e contenti”, ti fanno riportano nel passato e ad una squadra che manca ai tifosi. Consigliato per tutti i milanisti nostalgici e per quelli che vogliono conoscere chi era la squadra del passato e chi erano i campioni che hanno segnato la storia rossonera. Che voglia di rileggerlo!

Ho una domanda. Ma Leonardo sarà diventato milanista?

1 pensiero su ““Papà, Van Basten e altri supereroi” di Edoardo Maturo edito da bookabook”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...