Libri

“Noi che (non) sappiamo amare” di @eilanmoon

Titolo: “Noi che (non) sappiamo amare”

Autore: Eilan Moon

Genere: Romance

DISPONIBILE IN CARTACEO E IN EBOOK

Trama:

36181696Giulia, una studentessa di origini romane, è alle prese con un punto di svolta della sua vita. La sua famiglia le ha sempre dato tutto il sostegno economico di cui aveva bisogno, ma non le ha mai offerto l’unico bene che fosse realmente prezioso per lei: l’affetto. Per questo, stanca della vita che conduce e della caotica città, decide di trasferirsi a Jesolo per ricominciare e diventare finalmente autonoma. Abbandonata dall’amica Rossana, Giulia si ritrova a convivere con un ragazzo sconosciuto e con la sua cagnolina Magia in una bella casa di Jesolo, circondata dal silenzio e dalla natura. Massimo, il suo coinquilino, è un ornitologo estremamente affascinante che sogna un dottorato in Irlanda e che allontana qualunque ragazza affermando di essere gay. Ciò che Giulia non sa è che Massimo, in realtà, non solo è etero ma è anche attratto da lei quanto lei lo è da lui. E allora perché entrambi rifiutano di cedere ai loro sentimenti? La storia di un amore difficile quanto travolgente

VOTO: 3,5/5

Questo libro è stato il protagonista del gruppo di lettura di ottobre, cioè di questo mese. Non solo. Questo è il finalista di un concorso letterario, ilmioesordo, il cui link diretto lo trovate QUI.

Ora parliamo del libro. Io non sono da molto tempo un’amante delle romance perchè, ormai, si assomigliano tutte. Eilan l’ho conosciuta grazie al suo libro edito da bookabook, “Epistole sporche di sangue”, e ho deciso che volevo leggere anche questo, come voglio leggere anche gli altri libri di Eilan. Tra questi due libri che ho letto, mi viene spontaneo scegliere “Epistole sporche di sangue” perchè lo sento più affine ai miei gusti, ma anche questa romance mi è piaciuta molto.

Una storia che mi ha provocato un moto di tiriamo badilate sia a Giulia che a Massimo, ma Rossana aveva la precedenza su tutti. Se già iniziamo così, vuol dire che sarà un libro che sfiderà i miei nervi e mi porterà ad amarlo o odiarlo. Beh, l’ho amato, ma la voglia di tirare badilate a quei due è rimasta a lungo.

Giulia è cresciuta con genitori ricchi, che tengono più all’immagine che alla figlia, e amici che stanno con lei solo perchè ha i soldi. La cosa che ho apprezzato di Giulia è che lei, per chi considerava amici, dava tutto perchè per lei si fa così con gli amici. Mi è piaciuta perchè è genuina, ingenua e fragile, ma è forte. Intraprende questo cambiamento di vita completamente da sola ed è quello che la porta a cambiare.

Massimo, un ragazzo che si finge gay per evitare le avance di donne ogni volta che si muove, ha sofferto la mancanza di sincerità della sua ex e della famiglia, sia di lui che di lei. Da un lato lei poteva anche aver ragione a proteggerlo, ma è sempre meglio dare all’altro la possibilità di scegliere. Per la storia di fingersi gay, può aver ragione, ma arrivare a ritenere tutte le ragazze uguali, è abbastanza da idioti.

In questo libro troviamo temi abbastanza comuni e di attualità. Massimo che ritiene che tutte le donne che incontra vogliano buttarsi ai suoi piedi, compresa Giulia. Non capisce che qualcuno possa avvicinarsi a lui spontaneamente. L’altro argomento è quando Giulia, che si mette in una spiaggetta privata, viene aggredita da due uomini perchè con quel costume “se l’è andata a cercare”. Siete fortunati che la fiocina sia arrivata sulla gamba perchè io ve l’avrei infilzata altrove.

Ci scontriamo con una ottusità da parte di Massimo, dovuta ad una sofferenza passata, e con il pensiero comune che le donne vengono aggredite perchè si vestono in una determinata maniera. Quest’ultimo tema e l’aggressione, vengono un po’ fatti scivolare nella storia d’amore tra i due e ampliarla non sarebbe stato per niente male.

Come storia romance non mi è dispiaciuta. Entrambi devono crescere, imparare a fidarsi l’un l’altro e voltare pagina. Giulia sta imparando a cavarsela con le sue gambe a tutti i costi. Questo la porta a spingere via Massimo, ma lui torna prepotentemente. Massimo è abbastanza lunatico. Giulia si, Giulia no. Passa da seguire il cuore a seguire la testa. Preferisce la testa che lo tiene al sicuro e lontano da possibili ferite, che è quello che il cuore causa. Entrambi non vogliono lasciarsi andare completamente al cuore, all’amore, ai sentimenti. Preferiscono non rischiare e rimanere con la testa sulle spalle.

Riassumendo. Una lettura scorrevole e che nemmeno ti rendi conto di aver finito. Una lettura che mi ha provocato diversi sentimenti. Dalla voglia di prendere a badilate uno dei due a prendere solo Massimo a badilate. Da stringere la mano a Giulia per la sua voglia di indipendenza a spronarla a essere indipendente o a lasciare la logica per il cuore. Un libro che ti fa adorare i personaggi piano piano e che ti fa venire voglia di conoscere di più il loro passato che ha condizionato il loro presente. I personaggi si sviluppano con la storia. Partono piatti per poi diventare ricchi e completi. E’ questo che ho notato. Questi personaggi che, con il passare delle pagine, diventano sempre più corposi e più completi. Quasi come un puzzle. Inizi con il bordo e poi passi all’interno, incontrando personaggi secondari che li arricchiscono di sfumature che prima non c’erano. Due protagonisti che imparano insieme ad amare, proprio loro che non lo sapevano fare.

Auguro in bocca al lupo a Eilan per il concorso e voi andate a leggerlo. Leggete tanti libri, tante romance. Date una chance anche a questo, su su!!

22310622_894016180745845_3735423226322399725_n

1 pensiero su ““Noi che (non) sappiamo amare” di @eilanmoon”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...