Libri

“Nel profondo della foresta” di Holly Black

Titolo: “Nel profondo della foresta”

Autore: Holly Black

Genere: LGBT, YA, Fantasy

DISPONIBILE IN CARTACEO E IN EBOOK

Trama:

61p9OpscdILNel profondo della foresta c’era una bara di vetro che giaceva sulla nuda terra.
Dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e orecchie affilate come coltelli… Hazel e il fratello Ben sono cresciuti a Fairfold, una piccola città dove, da tempo, gli umani hanno imparato a convivere pacificamente con le creature fatate della vicina foresta. Un posto diventato meta di tanti turisti curiosi, attratti dalle magie che qui hanno luogo ma in particolare dal ragazzo con le corna che riposa dentro una bara di vetro, la meraviglia più grande di tutte.
Affascinati fin da bambini da questa presenza misteriosa, Hazel e Ben hanno provato più e più volte a immaginarne la storia. Nelle loro fantasie il giovane era a volte un principe dal cuore nobile e dalla natura buona e generosa, e altre un essere crudele e spietato.
Ora che è cresciuta, però, Hazel pensa che sia arrivato il momento di accantonare tutte quelle fantasie infantili accettando il fatto che, per quanto lo abbia desiderato a lungo con tutta se stessa, il ragazzo con le corna non si sveglierà mai.
Un giorno, però, quello che sembrava impossibile accade… sconvolgendo la vita della ragazza, di suo fratello e della loro città.
Fiaba moderna dalle sfumature dark, appassionante e ricca di colpi di scena, Nel profondo della foresta segna il ritorno di Holly Black ai romanzi delle origini che l’hanno fatta conoscere, e amare, dai lettori.


VOTO: 3,5/5

 

Questo era il libro scelto per il gruppo di lettura di settembre.

Quando ho iniziato questo libro ero super carica perchè volevo conoscere Holly Black come autrice e non come socia di Cassandra Clare. Sapevo che avrei trovato un fantasy, un libro sui toni dark perchè sapevo che lei scrive così e sapevo che sarebbe stata una sfida. Un sfida perchè è amica di Cassandra Clare e, se sono amiche e la Clare ci fa penare, non potevo pensare che un minimo anche Holly lo avrebbe fatto.

La sfida non si è presentata dal punto di vista della storia con possibili morti inattese, ma più che altro che mi sono resa conte che è più un libro per ragazzi. Ragazzi intorno ai 12-13 anni e non persone di più di vent’anni (no, non vi dico quanti anni ho). Nonostante questo e capito di dover vedere il libro sotto questa nuova luce, cioè che è per i più giovani, l’ho letto più volentieri.

La storia è avvincente. Questo principe addormentato che vive in una bara in mezzo al bosco. I due fratelli appassionati di fate, cavalieri e tutto ciò che è magico, compreso questo principe, che difendono la città e tutti, specialmente la sorella.

I personaggi sono perfettamente definiti, delineati, con un carattere che lo si vede subito e lo si riconosce. Le ambientazioni sono senza paragoni. Riesce a ricreare un mondo fantastico e personaggi fantastici, fate e goblin, in modo particolare e fuori dal comune. Personaggi che non sono i classici che troviamo in tutti i libri, ma più particolari e raccapriccianti, quasi alla stregua di libri horror.

La narrazione scorre, anche se a volte mi sono un po’ persa, ma mi ritrovavo ababstanza facilmente dopo.

Ho adorato Ben per come vive tranquillamente la sua omosessualità e la sua determinazione di trovare il vero amore, ma avevo un’immensa voglia di abbracciarlo quando si trovava a combattere con il suo dono della musica. Hazel è unica. Non ha nessun dono come il fratello, se non quello della lealtà che la porterà a trovarsi nei guai con il mondo fatato. Hazel mi ha colpito per la sua determinazione, indipendenza e coraggio, fin troppo.

Riassumendo. Un libro adatto più per gli adolescenti che non per gente più grande. La narrazione scorre, ti porta in una cittadina fuori dal comune e piena di magia. I personaggi sono delineati, descritti benissimo e con caratteri che portano alla storia un qualcosa in più. Le ambientazioni e i luoghi sono superlativi e unici, come molti personaggi del mondo fatato che arrivano ad essere molto brutti e con un livello di cattiveria che non si era ancora visto, almeno io non lo avevo ancora visto.

Consigliato per i ragazzi e per chi vuole conoscere Holly Black e staccarsi da Cassandra Clare un attimo. Ricordatevi sempre, durante la lettura, che è un libro per ragazzi e non  per adulti e, credo, si riesca ad apprezzarlo di più, almeno così sono riuscita ad apprezzare di più la storia.

1 pensiero su ““Nel profondo della foresta” di Holly Black”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...