Letture del mese

Wrap Up Luglio

Ave gente!

Luglio si è concluso ed è ora di fare il bilancio delle mie letture di questo mese.

Iniziamo!

“Wonder” di R.J. Palacio

w_home_bookRecensione

‘Wonder’ è la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l’anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il bellissimo racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.

 

“CineMAH – Il buio in sala” di Leo Ortolani

30066241Per anni Leo Ortolani ha recensito, con stile divertito e salace, i film che in qualche modo hanno deluso le sue aspettative di fanboy. Le recensioni, a fumetti, sono uscite sul suo amatissimo blog Come non detto, e BAO Publishing le raccoglie, insieme a numerose inedite, in questo volume in bicromia, cartonato a dorso tondo, impreziosito da quattro prefazioni affettuose scritte (e in tre casi su quattro disegnate) da Alessandro “DocManhattan” Apreda, Giacomo Bevilacqua, Roberto Recchioni e Zerocalcare. Un volume divertensissimo sulle meccaniche della narrazione, della risata, e di come la scimmia che a volte ci prende all’idea dell’uscita di un film un giorno semplicemente se ne vada. Sbattendo la porta.

 

“This Adventure Ends” di Emma Mills

27779275Recensione

Sloane isn’t expecting to fall in with a group of friends when she moves from New York to Florida—especially not a group of friends so intense, so in love, so all-consuming. Yet that’s exactly what happens. 
Sloane becomes closest to Vera, a social-media star who lights up any room, and Gabe, Vera’s twin brother and the most serious person Sloane’s ever met. When a beloved painting by the twins’ late mother goes missing, Sloane takes on the responsibility of tracking it down, a journey that takes her across state lines—and ever deeper into the twins’ lives. 
Filled with intense and important friendships, a wonderful warts-and-all family, shiveringly good romantic developments, and sharp, witty dialogue, this story is about finding the people you never knew you needed.

 

“Aqualung” di Jacopo Paliaga e French Carlomagno

32507229Holly Greenberg ha un padre scienziato, un polmone artificiale e il pessimo carattere tipico dell’adolescenza. Cold Cove, la località di mare dove vive, ha altri problemi, invece. La gente sparisce, trascinata tra i flutti da misteriose creature anfibie. E poi, cinque anni dopo che tutti lo avevano dato per morto, il migliore amico del padre di Holly ricompare, come se nulla fosse, e niente sarà più lo stesso. 
Aqualung nasce come webcomic (su http://www.coldcove.com) a opera dello sceneggiatore Jacopo Paliaga e del disegnatore French Carlomagno. La saga è prevista in cinque stagioni, la seconda delle quali andrà online al momento del debutto di questo volume BAO, che progressivamente editerà in forma cartacea tutte le cinque parti, per creare una collezione ricca di materiali inediti (come in questo caso, grazie alle due storie disegnate da Maurizia Rubino e Ludovica Ceregatti).

 

“Le due metà della luna” di Francesca Carità e Marco Rocchi

34638225Alba, giovane topolina aspirante sarta, si trasferisce dalla campagna alla città di Croma per inseguire il suo sogno di diventare stilista. Da poco arrivata in un ambiente nuovo, tuttavia, deve fare i conti con un’incredibile scoperta: la luna è sparita dal cielo, lasciando solo un velo con le proprie sembianze e portandosi via tutta l’ispirazione. Croma si è trasformata così in uno spazio anonimo e grigio, privo di felicità. Questo scatenerà una serie di reazioni, tutte molto diverse tra loro: una vecchia talpa, creduta pazza, si mette alla ricerca della Luna scomparsa; una gazza invidiosa comanda un esercito di gabbiani, e approfitta della tristezza delle persone per accumulare soldi eliminando l’arte; un corvo abbandona la sua vita di artista per espiare un’indicibile colpa. Riuscirà Alba a far tornare la luna, quindi l’ispirazione, l’arte e la felicità a Croma?

 

“Epistole sporche di sangue” di Eilan Moon

28770205“Jack lo Squartatore era un uomo, su questo Abberline non aveva mai avuto dubbi, ma in quel momento, in quella notte, la nebbia della City era sua complice, ed era femmina, un’amante folle di una passione consumata nel sangue.”
Londra, fine Ottocento. L’ispettore Frederick Abberline è un uomo consumato dalla sua ossessione, dal fallimento di non essere ancora riuscito ad arrestare il serial killer che sta scuotendo tutta la City: Jack lo Squartatore. Un plico di lettere misteriose depositato sulla sua scrivania potrebbe essere la chiave per risolvere questo mistero, la svolta nelle indagini che stava aspettando. Oppure no. L’ispettore si convince velocemente che si tratta di uno scherzo, uno dei tanti. Ogni lettera, però, lo immerge nei deliri di una mente squilibrata, folle, che descrive minuziosamente gli omicidi commessi e lo porta a scoprire il colpevole. Se Jack lo Squartatore fosse stato una vittima? Non sempre le cose sono come appaiono e nell’oscurità dell’animo umano si celano verità terribili e sensi di colpa che divorano. Un uomo affetto da una malattia mentale può davvero essere considerato un mostro, oppure no?

 

 

“Frantumi” di Rita Petruccioli e Giovanni Masi

35275646Giovanni Masi e Rita Petruccioli ci regalano una storia onirica e perturbante sul senso della perdita, sull’accettazione e l’elaborazione del dolore, sulla necessità di proteggere il desiderio di andare avanti dopo un trauma. Una storia dove il reale e il metaforico si confondono, per ricordare che solo le emozioni e i sentimenti sono reali, tangibili. Una grande prova d’autrice per l’artista romana, che libera le pagine dalle convenzioni del Fumetto canonico per amplificare l’emotività dei testi di Giovanni Masi. Un libro unico.

Cosa sto leggendo ora?

 

“A court of thorns and roses” di Sarah J. Maas

“The queen of the Tearling” di Erika Johansen

“25 grammi di felicità” di Massimo Vacchetta con Antonella Tomaselli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...