Libri

“Ripper” di @Ingrid_Seymour

Titolo: Ripper (The Morphid Chronicles #2)

Autore: Ingrid Seymour

Genere: Fantasy, YA

DISPONIBILE IN EBOOK E CARTACEO IN INGLESE

Trama:

Against all odds, Greg and Samantha seemed to have cheated Fate when they escaped Regent Ripper-coverDanata. Miraculously, the two Morphids remain bound together, attempting to lead a normal, “human” life, even as fear of the evil woman’s revenge clouds their days.

As Sam and Greg struggle to grow their relationship, she is haunted by memories of Ashby, her Morphid soul mate, and burning questions of the identity of her real parents. As if that wasn’t enough, her untried Morphid instincts fill her with doubt and indecision, taking her once simple life in directions she never could have imagined.

When Greg’s Keeper sense foretells danger, however, they abandon all dreams of normalcy and find no other choice but to flee. Armed with nothing but their Morphid skills, Sam sets their course toward New York City, a place that calls to her deeper instincts. As her Keeper, Greg must follow but knows danger awaits.

Thus begins a quest that will test their bond and may spell the end of all they hold dear. It’s only a matter of time before Regent Danata and chaos storm into their lives again.

 

Il mio più grande difetto è che, mentre aspetto il seguito di un libro, mi dimentico la storia di quello precedente, perciò ci metto un po’ a rientrare pienamente nella storia.

Questo è uno di quei casi. Ci ho messo un pochino a sentirmi di nuovo nella storia, anche se mi ricordavo com’era finito il primo libro, mancava qualche dettaglio, ma la ricordavo.

Questo libro ricomincia esattamente da dove “Keeper” finisce. Ritroviamo Sam e Greg alle prese con la loro situazione di Morphid e sempre sul chi va là perchè la regina Danata e Veridian possono tornare alla carica in qualunque momento.

Greg è ancora il nostro Greg. Fedele al suo ruolo di Keeper (protettore, guardia del corpo) di Sam, ma abbandonato al suo amore per lei.

Sam è la Sam che abbiamo lasciato, anche se è più forte di prima. Dopo nonostante quello che è successo ad Ashby alla fine del primo libro, lei è ancora forte. Sarà per Greg, sarà per la casta a cui appartiene o per la sua forza, lo sapremo leggendo questo libro.

Questo libro è il libro dei mille segreti svelati.

Scopriremo finalmente chi è Sam, la sua casta, il suo vero potere, chi sono i suoi genitori, cosa gli è successo e cosa stanno facendo.

Scopriremo cosa è successo ad Ashby e anche un segreto su di lui, ovvero chi è suo padre.

E’ un libro che non ti annoia, insomma. Ad ogni pagina scopri qualcosa di nuovo che ti permette di delineare nei minimi dettagli la storia. E’ come se ora la storia prendesse forma. Con il primo libro si è potuto delineare i contorni della storia, la sua struttura, le sue basi. Con il secondo, cioè con questo, possiamo iniziare a riempire i contorni, a costruire le mura di una storia che diventa sempre più complessa. Con il terzo libro mi auguro potremo dare i tocchi finali alla storia, ad aggiungere i tocchi finali di un fantasy YA che è iniziato in sordina per poi arrivare ad un secondo libro che inizia ad urlare per fare sentire la sua voce.

E’ una storia semplice, niente di complicato, ma Ingrid l’ha saputa rendere particolare e speciale.

L’ha resa particolare perchè non è semplicemente raccontata da Sam o da Greg. Ingrid ha voluto strafare, facendolo in modo maestoso, complesso e in modo spettacolare. La storia è narrata da ben cinque persone, CINQUE PERSONE, che si incastrano perfettamente. Ogni personaggio racconta una parte della storia che si sussegue a quella precedente, perciò è come se si fosse lì presenti a viverla. Far narrare la storia a cinque persone diverse, ognuno raccontando la propria parte, il proprio punto di vista, per permettere al lettore di vedere tutto, conoscere tutto, è una cosa da autori veramente in grado di trasmettere al lettore quello che hanno nella loro mente. Le storie che leggiamo sono le storie che gli autori si immaginano, sono i film che sviluppano nelle loro teste. Ingrid è stata capace di renderci parte di quel film. Di vedere, attraverso le sue parole, quello che lei immaginava nella sua testa. E’ una cosa che reputo difficile da fare e che è raro trovare in un libro.

Questa caratteristica di Ingrid la adoro perchè si vede che mette tutta se stessa nei libri che scrive. Ogni libro è curato con attenzione. Dalla storia, con i personaggi, e ambientazioni, fino alla copertina.

Le copertine di questa serie, per ora solo due, sono quello che rende speciale questa serie. I disegni di queste copertine non sono altro che i simboli delle caste dei Keeper e dei Ripper. Sono questi dettagli che rendono questa storia, questi libri, più speciali e unici nel loro genere.

 

 

Ho parlato poco della storia perchè avrei rischiato spoiler per tutto il tempo. Chi ha letto il primo, capisce perchè è meglio che io non dica molto.

Io ve lo dico. Se sapete leggere in inglese, leggetela questa serie. E’ una storia particoalre, carina e senza impegno.

 

VOTO 5/5

Annunci

1 thought on ““Ripper” di @Ingrid_Seymour”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...